Il Circolo Sociale Carlo Alberto nell’anno che celebra il 134° anniversario della propria fondazione, in partnership con la Banca Monte Pruno, ieri sera ha presentato “Tesori nelle terre dei lucani e dei Sanseverino” una pubblicazione di due libri di Nicola Femminella.

Lo scopo della serata è stato quello di presentare la parte relativa alle immagini di Padula. L’opera è composta da due volumi di 864 pagine di cui 37 pagine sono dedicate interamente a Padula.

Si tratta di un appuntamento di elevato spessore culturale anche perché la qualità del lavoro e dell’autore non fanno altro che arricchire quello che è un percorso che sta compiendo ottimamente il Circolo Carlo Alberto – afferma il Responsabile Segreteria di Direzione della Banca Monte Pruno Antonio Mastrandrea ogni qualvolta c’è un evento culturale e sociale il nome della nostra Banca è stato sempre associato al Circolo perché crediamo fortemente in quella che è l’opera di questo sodalizio”.

Il libro racchiude due dimensioni, quella legata all’autore e quella che quest’ultimo vuole trasmettere agli altri, soprattutto ai giovani.

Questa avventura è durata sei anni, non pensavo che sarei arrivato alla pubblicazione di un libro – dichiara l’autore Nicola Femminella – giravo per i paesi ogni giorno perché avevo bisogno di vedere tutto il Cilento, era più che altro un atto di curiosità. Dopo un paio di anni, avendo provato delle emozioni grandi, ho pensato di comunicare anche ad altre persone questa mia esperienza per invogliare, magari i giovani, a farne motivo di analisi e magari seguire il mio esempio perché per me è stata un’avventura gioiosa”.

“In queste occasioni dico sempre che l’autore il libro lo scrive ma chi lo fa è il grafico – dichiara il grafico Lucio Moriil libro l’ho impaginato in 864 pagine ed è presente la bellezza di 2758 foto a colori che ho rielaborato. In più sono presenti delle mappe che ho disegnato, sperando di aver capito le scelte dell’autore”.

Nel corso della presentazione dei volumi, è stato proiettato un filmato delle opere d’arte di Padula presenti nella pubblicazione del prof. Nicola Femminella.

Ad essere presenti, tra gli altri, Filomena Chiappardo, assessore alla Cultura e il segretario dell’Associazione Giornalisti Vallo di Diano Pierino Cusati.

– Elena Francesca Comuniello –

Un commento

  1. Nicolina Arnone says:

    Nicola Femminella e Lucio Mori, orgoglio culturale del nostro territorio.

Rispondi a Nicolina Arnone Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.