Buone notizie dall’ASP Basilicata che, con Delibera n. 422 del 23 giugno 2021, ha avviato le procedure di stabilizzazione per 18 lavoratori precari del sistema sanitario regionale.

A renderlo noto la Segreteria Regionale della UIL FPL, con una nota stampa a firma di Raffaele Pisani.

In questo modo l’azienda, così come da noi richiesto in più occasioni, si dota di nuovo personale fondamentale per affrontare le tante emergenze sanitarie che si vivono quotidianamente nel territorio e garantire, altresì, un miglioramento della qualità dei servizi per i cittadini – afferma Pisani -. Ma queste stabilizzazioni devono essere solo l’inizio di una più ampia fase di nuovi ingressi di personale sanitario nelle aziende lucane: sono ancora tanti i precari che, pur avendo i requisiti, aspettano ancora di poter diventare effettivi“.

Rafforzare le aziende sanitarie lucane con l’ingresso di nuove risorse umane e professionali, già all’opera in questa difficile battaglia contro il Covid-19, è e sarà la priorità della nostra azione sindacale – si legge nella nota – sia per far valere i diritti dei lavoratori che per garantire a tutti i cittadini una sanità migliore e maggiormente rispondente alle esigenze. Centrale resta anche un altro tema legato al concorso unico regionale che va messo in campo in tempi certi e brevi. Il personale sanitario in Basilicata ha già pagato abbastanza le conseguenze della pandemia, spesso in prima persona, e non può certo continuare ad affrontare i prossimi mesi nelle attuali condizioni. Come UIL FPL ci batteremo fino alla fine affinché si portino a compimento entrambi i piani“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*