Un 19enne extracomunitario originario del Camerun è stato denunciato dalla Polizia di Stato di Potenza.

Una donna del Burkina Faso, giunta in Italia il 20 settembre scorso insieme alla figlia minore e attualmente ospitata presso una cooperativa di Potenza, ha presentato denuncia nei confronti del giovane che, guadagnandosi la sua fiducia, ha ritirato attraverso il circuito internazionale “RIA Italia” 650 euro che la donna gli aveva girato con la promessa che l’avrebbe aiutata a raggiungere il marito che vive a Parigi.

Dall’attività di indagine scaturita e della consultazione sul circuito “RIA Italia” interessato, è risultato che il giovane ha riscosso altre due somme di denaro.

345 euro gli sono stati inviati dai familiari di un’altra cittadina della Guinea giunta a Potenza con la figlia minore e 200 euro ricevuti dalla donna del Burkina Faso e riscossi a Torino, dove sono ancora in corso accertamenti.

– Chiara Di Miele –

Un commento

  1. annamaria says:

    allora gli extracomunitari ospitati nelle cooperative i soldi li hanno?
    650 euro non sono 6,50 euro. Quando Salvini vincerà le prossime elezioni … olà un calcio nel didietro agli extracomunitari falsi e disonesti. Oppure la donna i soldi li ha guadagnati con … prestazioni private. Il dubbio è questo ma l’evidenza è stata resa trasparente dal furto dei 650 euro. Poveri gli italiani creduloni che li accolgono, credendo che non abbiano nemmeno 1 euro per il pane. SOLO Salvini lo aveva capito, ma la m…. dei PD vorrebbero spodestarlo definitivamente alle prossime elezioni: poveri illusi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*