In occasione del giorno della Commemorazione dei Defunti, la Questura di Potenza ha voluto ricordare i suoi caduti con una cerimonia breve ma solenne che si è svolta nell’atrio della Questura, dinanzi alla lapide intitolata ai colleghi scomparsi.

Alla presenza del Questore Isabella Fusiello, del Prefetto di Potenza Annunziato Vardé e dei familiari dei caduti, è stata deposta una corona di alloro per conto del Capo della Polizia – Direttore Generale della Polizia di Stato.

Nutrita la partecipazione del personale della Questura e degli uffici territoriali della Polizia di Stato della provincia. Presenti anche i rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali di Polizia e dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato di Potenza e Melfi con il labaro della Sezione.

Durante il momento di raccoglimento e di preghiera sono stati ricordati in particolare la Guardia Scelta della Polizia di Stato Vito Zaccagnino, l’Assistente Giambattista Rosa, gli Agenti Scelti Alfonso Passannante e Francesco Tammone, deceduti nell’adempimento del dovere “per aver contribuito, fino all’estremo sacrificio della vita, a diffondere i valori di legalità e giustizia”.

Antonella D’Alto

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*