Un video pubblicato nei giorni scorsi sui social ha creato non poca indignazione a Potenza. Un camion è stato ripreso mentre, in via dei Molinari, scaricava alcuni sacchi contenenti rifiuti in un terreno.

Immagini che hanno creato anche scalpore, ma in particolare molte proteste sui social.

L’episodio non è passato inosservato ai Carabinieri Forestali di Potenza, alla guida del Comandante Francesco Alberti, che sono immediatamente giunti sul posto e, al fine di fare accertamenti urgenti e approfonditi su quanto accaduto, hanno sottoposto l’area a sequestro. A seguito delle indagini immediatamente avviate, i Carabinieri Forestali hanno individuato i tre presunti responsabili dello scarico illecito di rifiuti.

Si tratterebbe del titolare di un’impresa che sta effettuando alcuni lavori in città e di due operai. La loro posizione è al vaglio della Procura di Potenza che ha aperto un fascicolo d’indagine. Si ipotizza il reato di smaltimento illecito di rifiuti.

Nel video che circolava in rete era ben visibile un camion col cassone alzato che scaricava grossi sacchi con l’aiuto di un escavatore che, oltre a spingere i rifiuti sul terreno, li ha anche in parte interrati. Stando ai primi rilievi dei Carabinieri Forestali, si tratterebbe di scarti da demolizione.

Indagini sono in corso per fare chiarezza su quanto accaduto. Un fatto che a Potenza ha creato non poche preoccupazioni e polemiche. Tanti sui social anche i messaggi di ringraziamento nei confronti dei Carabinieri Forestali per l’immediato intervento.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano