Ha distrutto suppellettili e danneggiato la stanza del Cas (Centro di accoglienza straordinaria) dove era ospite ed alloggiava. Protagonista di quanto accaduto è un extracomunitario originario del Gambia, 35 anni, che è andato in escandescenza a Potenza all’interno del centro gestito da una associazione di volontariato, nel centro storico in via IV Novembre.

L’uomo ha scatenato tutta la sua furia contro gli oggetti che ha trovato davanti a sé, danneggiando anche la stanza ed alcuni arredi. Gli operatori del centro hanno subito allertato le Forze dell’Ordine, con gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Volante prontamente intervenuti sul posto, insieme ai sanitari del 118 Basilicata Soccorso.

Quando gli agenti sono arrivati all’interno del centro di accoglienza, il gambiano era molto più tranquillo e non ha opposto alcuna resistenza. E’ stato quindi trasferito all’ospedale “San Carlo” per alcuni controlli. Verrà segnalato alla Prefettura di Potenza e rischia la revoca della misura dell’accoglienza.

– Claudio Buono –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*