È mai possibile che in questo paese la posta viene recapitata ogni due mesi?

A chiederlo, con toni abbastanza alterati, sono i cittadini di Teggiano, che dagli ultimi mesi del 2020 devono fare i conti con ritardi, anche gravi, nella consegna della posta.

Sono tantissimi, infatti, gli utenti che vedono recapitarsi la posta, in particolar modo le bollette, anche dopo mesi, in netto ritardo. Bollette che quindi arrivano, nella maggior parte dei casi, già scadute. Spesso, addirittura, i cittadini hanno ricevuto il sollecito di pagamento senza che gli fosse mai stata recapitata la bolletta.

Ad alcune persone è successo che gli venisse staccata l’utenza telefonica, senza preavviso, per il mancato pagamento delle bollette, purtroppo mai arrivate.

Spesso capita che a casa mi arrivi posta di altre persone, che puntualmente consegno alla Polizia Municipale – scrive un cittadino su Facebook -. La domanda è, faranno lo stesso con la mia posta oppure non la vedrò mai e mi arriverà direttamente la cartella esattoriale come già è successo?

Le zone in cui i disservizi si registrano maggiormente sono il centro storico e le frazioni di Pantano e Piedimonte.

L’Amministrazione sta facendo il possibile per venire a capo del problema – ha commentato il sindaco Michele Di Candia -. Purtroppo è però una questione che solo Poste Italiane può risolvere. Ci è stato comunicato che si tratta di disservizi dovuti a mancanza di conoscenza del territorio da parte del nuovo personale, ma questa purtroppo non può essere una scusa accettabile. Il Comune si sta però, ormai già da tempo, adoperando con l’organizzazione della numerazione civica, sperando possa essere un modo per azzerare i disservizi“.

– Paola Federico –

5 Commenti

  1. Vincenzo says:

    Io abito nel centro storico di teggiano e sono dal dicembre 2017 senza tessera sanitaria sono andato molte volte presso ASL. mi risponde sempre che mene sono state mandate 3 . Mo la mia via coincide con una via di prato perillo (matina )ma era proprio necessario cambiare le vie nel centro storico

  2. ERA ORA MA TARDI NON SI CONOSCE PIU SE E POSTA O VOLANTINAGGIO SONO 2 ANNI TESSERE DANITARIE UNA PERSA L ALTRA RICHIESTA PER LA 2 VOLTS E TROVSTA PER TERRA BAGNATA SENZA TIMBRO SULLE BUSTE PER UNA EVENTUALE CONTROVERSIA DOPO CIRCA UN MESE UN MAZXETTO DI 20 BUSTE DI ALTRI UTENTI PURE SCADUTE.

  3. Guardiamo,però,anche l’altra faccia della medaglia…a parte il Covid19,per disservizi,mancanza di risorse umane etcc.etcc. da parte dell’ufficio di smistamento delle Poste Italiane,ma ho anche assistito,e di persona,che portalettere nuovi assunti in zone come PiediMonte&Pantano si debbano recare al Comune per farsi assistere,chiedendo chi fosse quell’utente &/o dove cercare l’altro.. La verità,diciamocela tutta,dov’è che risiede???

  4. Gina Viggiano says:

    Abbiamo segnalato più volte questo disservizio la consegna della. Posta non riguarda solo bollette. Purtroppo non cambia nulla. Siamo sempre punto e accapo.

  5. I postini nell’esercizio delle loro funzioni hanno preso una padronanza tanto forte da rasentare l’arroganza, posso anche capire il loro immane carico di lavoro ma questo riguarda le Poste Italiane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*