“Benvenuti nel paradiso fiscale, che aspetti a trasferirti da noi?” Così il manifesto del sindaco di Pollica, Stefano Pisani. L’invito è a prendere la residenza nel piccolo centro.

“Nel 2014 – recita il testo – l’amministrazione comunale non ha maggiorato la Tares e nulla ha previsto per la mini-Imu. Niente Tasi, e addizionale Irpef allo 0,2 %, il minimo in Italia. Mentre le imposte locali aumentano – prosegue il manifesto – a Pollica si riducono progressivamente”.

Fonte: Ansa


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*