Lo sviluppo dell’area industriale di Polla resta al centro delle attività della macchina comunale. Dopo i lavori di metanizzazione e di posa dei cavi in fibra ottica, l’ultimazione degli impianti di  pubblica illuminazione e a pochi mesi dalla messa in funzione dei dispositivi di videosorveglianza, arriva un altro importante progetto.

Il comune di Polla ha, infatti, sottoscritto, insieme all’ASI (Area per lo Sviluppo Industriale) di Salerno, rappresentata dal presidente Luigi Cassandra, un protocollo di intesa con il Consorzio ZAI di Verona. Obiettivo del gemellaggio, trasferire il modello di sviluppo immobiliare logistico della prolifera realtà veneta a quella salernitana. In particolare, sarà possibile avvalersi delle competenze specialistiche dello ZAI veronese al fine di creare le condizioni di sviluppo migliori per il territorio. Ciò affinchè nuove aziende possano insediarsi e localizzarsi nell’area industriale pollese, punto nodale per l’economia dell’intero Vallo di Diano, gestendo nuove attività, servizi innovativi e determinando occupazione e sviluppo economico.

“E’ la conferma di quanto impegno stiamo mettendo in quella che rappresenta un’importante opportunità occupazionale per i nostri giovani – dichiara l’Assessore alle Attività Produttive, Giuseppe Curcio (nella foto) –  La sottoscrizione di questo protocollo, candidando i nuovi lotti all’attenzione degli imprenditori dell’area del nord-est del Paese, punta proprio ad attrarre investimenti sul nostro territorio.  Ciò non potrà che  ripercuotersi positivamente sull’assetto occupazionale locale e sullo sviluppo del Territorio”.

– redazione –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*