Il recente attacco all’amministrazione comunale di Polla da parte del Gruppo “Insieme per Polla”, guidato da Antonio Coppola, in relazione alle tempistiche di approvazione del P.U.C., non preoccupa il primo cittadino Rocco Giuliano.

In risposta al manifesto con lo slogan “Cittadini sempre più gabbati”, affisso dal Gruppo nelle strade cittadine e in cui si evidenzia il breve lasso di tempo intercorrente tra la data di approvazione del P.U.C. e quella entro cui i cittadini possono inviare osservazioni, il sindaco ha infatti dichiarato: “Il documento che sarà approvato il 30 giugno è un preliminare, un atto di indirizzo strategico per l’Ufficio di Piano, a cui seguirà un iter operativo che porterà all’approvazione del documento definitivo e durante il quale saranno possibili ulteriori momenti di confronto”.

Non è pregiudicato, dunque, il diritto dei cittadini di fare osservazioni o presentare eventuali richieste.

Alle osservazioni già pervenute in forma scritta si aggiunge appunto quella del Gruppo “Insieme per Polla” guidato da Antonio Coppola – prosegue Giuliano – e la valutazione in merito è che un differimento per l’approvazione del preliminare non influisce sulla possibilità per i cittadini di fare osservazioni o richieste, che è sempre presente”.

– Mariarita Cupersito – 


  • Articolo correlato

29/06/2016 – Polla, approvazione del P.U.C. Il Gruppo Insieme per Polla: “Cittadini sempre più gabbati”


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*