Con un’ordinanza sindacale il primo cittadino di Polla, Massimo Loviso, ha deciso di disciplinare la diffusione di musica presso circoli privati e pubblici esercizi sul territorio comunale.

La diffusione sonora di musica da intrattenimento – si legge nel documento – effettuata dai privati in abitazioni o loro pertinenze, dai circoli privati e dai pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, nei limiti di pressione sonora previsti dalle norme vigenti, è disciplinata secondo quanto segue: l’inizio della diffusione musicale non potrà avvenire prima delle ore 9.00, è vietata tra le ore 14.00 e le 17.00 e non potrà andare oltre mezzanotte“.

L’Amministrazione comunale di Polla è da sempre impegnata per l’innalzamento degli standard qualitativi di vita per i residenti – sottolinea il sindaco Loviso – e per l’innalzamento del livello di ospitalità per i turisti e più in generale per chi vuole vivere la propria dimensione sociale sul territorio di Polla. Riconosciamo l’importante ruolo sociale ed economico svolto dai pubblici esercizi dislocati nel territorio comunale, ma al contempo l’Amministrazione riconosce e tutela il diritto alla quiete ed al riposo delle persone“.

La scelta è stata dunque presa per “contemperare le contrapposte esigenze, attraverso la ricerca di un giusto equilibrio“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*