.Nuove strategie per lo sviluppo del Vallo di Diano sono state presentate questa mattina nella Sala Congressi del Family Center Srl a Polla, dove si è svolto il seminario “Area Interna Vallo di Diano – Le misure dell’Accordo di Programma Quadro per le imprese”, organizzato da Confindustria Salerno.

Presenti all’incontro il sindaco di Polla Rocco Giuliano, Cono De Paola, Coordinatore del Raggruppamento delle Imprese del Vallo di Diano Confindustria Salerno, Raffaele Accetta, Presidente della Comunità Montana Vallo di Diano, Gerardo Cardillo del Comitato Nazionale Aree Interne, Simonetta De Gennaro dell’Ufficio Speciale per il federalismo e dei sistemi territoriali e della sicurezza integrata Regione Campania, Rosanna Romano della Direzione Generale per le politiche culturali e il turismo della Regione Campania, Vito Merola della Direzione Generale per l’Università, la Ricerca e l’Innovazione della Regione Campania, Simonetta Volpe dell’Ufficio di Programmazione Unitaria e Referente regionale per l’area Vallo
di Diano e Corrado Matera, assessore regionale allo Sviluppo e Promozione del Turismo.

Una lunga battaglia quella per contrastare lo spopolamento delle aree interne della Regione Campania, che ha portato ad ottenere una serie di fondi economici da parte del Fondo Europeo di Sviluppo Sociale e del Ministero di Sviluppo Economico, per un totale di oltre 53 milioni di euro.

Il programma d’azione prevede come motore d’innovazione i giovani – ha spiegato Simonetta Volpe – che sono consapevoli dei valori territoriali del Vallo di Diano, ma che li reinterpretano in chiave moderna“.

I fondi europei saranno, dunque, garantiti anche all’area interna del Vallo di Diano per lo sviluppo dell’agricoltura, del turismo, dell’istruzione, dell’accessibilità e del trasporto pubblico, sopratutto per contrastare la disoccupazione giovanile.

Questo è il programma di sviluppo più importante degli ultimi vent’anni per il Vallo di Diano – ha concluso Corrado Matera – che è un’area dalle grande potenzialità turistiche ed è in questo settore che occorre investire per costruire una grande prospettiva“.

– Justine Biancamano –

. . .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*