Nel pomeriggio di ieri i carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, alla guida del Capitano Emanuele Corda, hanno trattto in arresto a Polla un 42enne di San Pietro al Tanagro per i reati di estorsione e porto di oggetti atti ad offendere.

Nella mattinata l’uomo aveva avvicinato il cognato, minacciandolo di morte con un bastone di legno e dei coltelli al fine di farsi consegnare 500 euro, asserendo che gli spettassero in seguito alla riscossione di un premio assicurativo da parte della vittima.

Il cognato dell’estorsore ha deciso quindi di rivolgersi ai militari della Stazione di Polla, che nel pomeriggio si sono appostati davanti alla casa della vittima aspettando l’arrivo dell’aguzzino a riscuotere la somma pretesa.

Nel momento dello scambio di denaro i militari sono intervenuti bloccando l’estorsore. La successiva perquisizone dell’autovettura ha permesso di sequestrare una mazza di legno e due coltelli.

Ora l’uomo si trova in regime di arresti domiciliari presso la sua abitazione.

– redazione – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*