Un escavatore del valore di circa 40mila Euro è stato rubato dall’interno di un cantiere ubicato nei pressi della zona industriale di Polla.

I ladri sono entrati in azione di notte ed hanno preso di mira uno dei due escavatori che si trovavano all’interno di un capannone in fase di costruzione dove sarà ubicata una concessionaria di auto. Viste le modalità con cui il colpo è stato messo a segno, si tratta sicuramente di ladri “esperti” in questo tipo di furti. I malviventi, dopo aver forzato il cancello di ingresso sono entrati nel capannone con un camion dotato di un rimorchio specifico per il trasporto di mezzi da cantiere ed hanno avuto tutto il tempo per agire indisturbati.

A dare l’allarme sono stati questa mattina gli operai della ditta che sta effettuando i lavori all’interno della struttura. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Polla. I militari dell’Arma stanno acquisendo i filmanti girati da alcuni impianti di videosorveglianza a circuito chiuso che si trovano nella zona. Si esclude che possa essere stata opera di qualcuno del posto, l’ipotesi più probabile è che l’escavatore sia stato portato nell’hinterland napoletano per essere smantellato e rivenduto a pezzi oppure imbarcato per l’estero.

– Erminio Cioffi –


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano