E’ giunta alla conclusione la 33^ edizione del Festival Internazionale del Folclore e Rassegna Musicale della Zampogna e della Ciaramella di Polla. La kermesse dedicata al folclore e alla tradizione del Vallo di Diano chiude il suo programma musicale domani, sabato 30 dicembre, alle 18.30, presso il Centro Polivalente Don Bosco con l’esibizione del Gruppo Folcloristico Insteia, padroni di casa, e della Compagnia Daltrocanto di Antonio Giordano, appena rientrato da una tournée negli USA con la sua zampogna.

L’esibizione, originariamente prevista il 2 settembre scorso e poi rinviata per il maltempo, chiude un festival che cresce di anno in anno grazie al sostegno della Regione Campania e dei Comuni partner di Petina, Montesano sulla Marcellana, Sant’Arsenio e San Pietro al Tanagro, con Polla capofila.

“In armonia con il clima natalizio – dichiara il sindaco di Polla Rocco Giuliano – cogliamo quest’occasione per esaltare ancora una volta la forte identità del nostro territorio mettendo in vetrina costumi, canti, balli e strumenti musicali della nostra tradizione. Siamo orgogliosi di poter valorizzare e promuovere il nostro patrimonio artistico affidando alle giovani generazioni il compito di custodire e tramandare le radici del nostro comune sentire”.

“Polla è ormai un punto di riferimento nazionale per quanti amano il folclore – aggiunge l’assessore Maria Citarellacontinueremo a confrontarci con le altre regioni d’Italia e le migliori realtà internazionali, investendo sul nostro patrimonio immateriale, così come nel recupero e nella valorizzazione delle nostre emergenze storiche e monumentali, per sostenere l’economia locale grazie ai turisti e ai visitatori che tornano ad apprezzare la nostra cittadina”. 

Nel Centro Don Bosco riecheggeranno i suoni e i colori degli ospiti nazionali ed internazionali che hanno deliziato il numeroso pubblico nelle cinque serate della manifestazione: Ballet Folclórico de Jaime Nacional Orozco – Director General-Jose Ignacio Vargas direttamente dalla Colombia, Gruppo Folcloristico Città dei Tempi (Agrigento), Gruppo Folcloristico Unavantaluna, Cumpagnia di musica sixiliana, Zampogneria Fiumerapido (Lazio), la suonatrice di cornamusa galiziana Susan Seivane e il gruppo di pizzica e tammorra “Alla Bua” (Gallipoli).

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.