Si terrà domani, mercoledì 21 settembre alle ore 18.30, presso la libreria “Ex Libris cafè” a Polla, la presentazione del libro “Sala, Napoli, Berlino” di Giulio Pica, a cura dell’Associazione “Voltapagina”. 

Come spiega lo stesso autore, il volume non è un’autobiografia, ma piuttosto una ricostruzione dei cambiamenti sociali, politici e culturali avvenuti in Italia ed Europa tra gli anni ’70 del secolo scorso e il primo decennio di questo secondo millennio, filtrati attraverso le esperienze di vita dell’autore.

Il racconto inizia con i ricordi dell’infanzia trascorsa nel centro storico di Sala Consilina, per arrivare all’adolescenza segnata dall’esperienza dei boy-scout e dal successivo approdo alla sinistra antagonista. La storia prosegue con l’esperienza universitaria a Napoli, il confronto con la realtà periferica del paese, la critica di alcune posizioni politiche assunte precedentemente. Infine, tra la fine degli anni ’80 e l’inizio del decennio successivo, Berlino irrompe nella vita dell’autore con tutto il fascino e il peso che la città assume in quegli anni di cambiamento.

Il racconto si conclude con una breve ricostruzione delle vicende legate al fenomeno dello smaltimento dei rifiuti tossici in Campania e nel Vallo e con la constatazione dell’immutabilità del carattere degli italiani.

All’incontro, moderato dal giornalista Salvatore Medici, interverranno l’autore Giulio Pica e Paola D’Angelo, presidente dell’Associazione “Voltapagina”.

– redazione – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.