invito-sprar-fronteSi parlerà del progetto territoriale SPRAR di Santa Marina domani, alle ore 17,30 a Policastro Bussentino, presso Casa Emmaus. L’obiettivo è di avviare specifiche azioni di accoglienza e accompagnamento tra cui l’orientamento al lavoro e la formazione professionale ai fini di un inserimento socio lavorativo dei rifugiati e richiedenti asilo. L’idea è frutto della sinergia tra il privato sociale, Tertium Millennium, Cooperativa Sociale, Associazione Il Sentiero Onlus con il Comune di Santa Marina.

Il progetto territoriale SPRAR di Santa Marina, prevede 15 posti + 8 aggiuntivi e ha avuto un finanziamento complessivo di circa 800 mila euro, spalmati sulle annualità 2014-2015 e 2016. Di tutto questo si parlerà nella struttura diocesana, divenuta da poco il domicilio del Progetto Sprar attivo da qualche settimana nel Golfo di Policastro.

Saranno presenti all’incontro per i saluti: Dionigi Fortunato, sindaco di Santa Marina; Don Vincenzo Federico, Direttore della Caritas di Teggiano-Policastro; Giovanni Fortunato, Consigliere della Regione Campania; Antonio Calandriello, Presidente della Tertium Millennium e  Franco Esposito, direttore Migrantes della Diocesi di Teggiano-Policastro. Seguiranno gli interventi di Roberto Guaglianone, giornalista ed esperto d’asilo del Consorzio Communitas Onlus e di Daniela Di Capua Direttrice del Servizio Centrale SPRAR. Concluderà Mons. Antonio De Luca, Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro.

– redazione –


 

Commenti chiusi