presentazione libro fortunato 02Presentato ieri sera, presso il ristorante “L’Uorto” di Policastro Bussentino, il libro del giornalista Mario Fortunato “Il nonno e la badante”. Un libro nato dall’affetto che ha legato Mario Fortunato al giornalista Pierlibero, morto qualche anno fa, una delle penne più intellettualmente oneste vissute nel territorio cilentano. Un’amicizia consolidatasi nel tempo e rimasta forte fino alla morte  ed è stata proprio la dipartita di Pierlibero a dare l’idea a Mario Fortunato di mettersi al computer e dare vita ad un racconto che rivela tutto il pessimismo di una generazione, contrassegnato da paure, incertezze, viaggi della speranza, fughe dai paesi d’origine, relazioni tra  persone di paesi diversi e tratti di vita personale che sgomentano ed intristiscono.

“Un libro che profuma di tristezza – ha infatti detto nel suo intervento ieri sera il giornalista Franco Vita che assieme a Rocco Colombo ha coordinato gli interventi nel corso della presentazione alla stampa del libro di Fortunato – che induce a riflessioni profonde”.  Un libro, insomma, che ripercorre la triste storia dell’emigrazione dal maggio del 47 alla caduta del Muro di Berlino ma che apre alla speranza di un mondo migliore, “un mondo – ha concluso nel suo intervento Mario Fortuinato –  dove non si debbano mai più vedere esseri umani trattati come bestie, così come è avvenuto recentemente nel centro di accoglienza di Lampedusa”. La pubblicazione del volume è stata resa possibile grazie al contributo della BCC del Cilento e Lucania sud.

– ondanews –

presentazione libro fortunato 01 mario fortunato

 

Commenti chiusi