Il sito internet ufficiale della Provincia di Salerno al centro di un servizio andato in onda ieri sera a “Striscia la Notizia”, il Tg satirico di Canale 5 che quotidianamente denuncia una serie di disservizi e violazioni in varie città d’Italia.

Diversi utenti hanno segnalato delle difficoltà nel trovare attraverso i motori di ricerca alcuni documenti relativi all’Amministrazione Trasparente. Il motivo è che questi vengono in qualche modo nascosti a siti come Google e Bing. A spiegarlo è Marco Camisani Calzolari, che dichiara:”Su vari siti di Province e Regioni analizzati, ben 126 chiedono ai motori di ricerca di non indicizzare tutti o parte dei documenti dell’Amministrazione Trasparente“.

La Provincia di Salerno, a cui “Striscia” ha scritto per segnalare la faccenda, ha risposto che le indicazioni date ai motori di ricerca per bloccare determinate aree “vanno bene così, perchè ciò potrebbe portare ad indicizzare informazioni che non sono obbligati a pubblicare“, facendo riferimento a quanto stabilito dal Garante della Privacy. Secondo quest’ultimo però, sentito dal programma di Antonio Ricci, le Amministrazioni pubbliche non possono disporre filtri ai motori di ricerca.

L’elenco dei siti degli Enti interessati è stato trasmesso all’ANAC.

– Chiara Di Miele –

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*