Sono accusati di violenza sessuale di gruppo su una ragazza di 16 anni, affetta da problemi al linguaggio e da un ritardo mentale lieve, due giovani di 24 e 19 anni, uno di Pignola e l’altro di Potenza.

I due giovani sono stati posti agli arresti domiciliari dalla Squadra Mobile della Questura di Potenza.

La violenza è avvenuta la sera del 14 gennaio scorso, in un edificio abbandonato vicino alla scuola media di Pignola.

Durante l’abuso uno dei due faceva luce all’altro con il telefono cellulare.

 – Fonte Ansa – 


 

2 Commenti

  1. Che schifo! Ci vuole l’ergastolo!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*