I Carabinieri della Stazione di Picerno hanno arrestato in flagranza di reato un 51enne del luogo, responsabile di lesioni personali aggravate.

In realtà, quanto accaduto a Picerno nella tarda serata di lunedì avrebbe potuto sortire conseguenze ancor più gravi, all’esito di una lite familiare scoppiata per strada, nei pressi delle abitazioni delle due persone coinvolte. Intorno alle 22, il 51enne ha aggredito violentemente il padre 79enne, per futili motivi.

L’intervento dei carabinieri della locale Stazione, con l’aiuto tempestivo dei colleghi della Stazione di Balvano, è risultato essere quanto mai risolutivo: sono riusciti, infatti, nel giro di pochi istanti a ricostruire la vicenda ma, soprattutto, ad evitare che ne seguissero ulteriori sviluppi negativi.

I militari, dopo aver ricevuto una segnalazione, sono giunti presso la guardia medica del posto, dove vi era una persona anziana con evidenti ferite alla testa e sul resto del corpo. Di lì a breve, i carabinieri hanno appurato che la vittima si trovava in quelle condizioni poiché colpita dal figlio, immediatamente raggiunto presso la sua abitazione.

L’aggressione era stata attuata dal 51enne che si era servito di una sorta di bastone in legno, della lunghezza di 1 metro circa, poco dopo ritrovato sul luogo dell’episodio e sequestrato.

Il 79enne è stato successivamente trasportato presso il pronto soccorso dell’ospedale “San Carlo” di Potenza a causa delle numerose lesioni subite, motivo per il quale è stato necessario ricoverarlo per ulteriori esami clinici che, fortunatamente, hanno escluso che fosse in pericolo di vita.

Al compimento delle indagini, raccolti gli elementi probatori utili, i Carabinieri hanno arrestato il 51enne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*