Ancora un arresto per droga eseguito dai Carabinieri della Compagnia di Viggiano.

Ieri sera, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, approfondendo i controlli nel settore della produzione e del traffico degli stupefacenti, hanno eseguito un accurato servizio di appostamento e perquisizione in un campo di Contrada Pecci, nel comune di Paterno di Lucania.

Nel corso dell’attività, i Carabinieri hanno accertato che un cinquantenne del posto, abitante nei dintorni, aveva coltivato una ventina di piante di marijuana di quasi due metri di altezza, circondate da piante di granturco, che le nascondevano.

Sono state poi svolte operazioni di perquisizione presso l’abitazione dell’uomo, dove sono state trovate altre dieci piante in fase di essiccazione e tre barattoli in vetro contenenti, invece, foglie di marijuana già asciugate.

Tutto lo stupefacente e tutte le piante, dal peso complessivo di oltre dodici chili, sono stati sequestrati per essere sottoposti ad analisi di laboratorio per acquisire ulteriori elementi investigativi e conoscere il numero di dosi ricavabili.

I Carabinieri, a conclusione dell’operazione, hanno subito informato la Procura della Repubblica di Potenza, ponendo l’arrestato a disposizione del Magistrato di turno.

L’udienza di convalida dell’arresto si terrà domani presso il Tribunale di Potenza.

– Filomena Chiappardo –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.