Giovanni Fortunato, sindaco del Comune di Santa Marina e Responsabile provinciale degli Enti Locali di Fratelli d’Italia, in una lettera indirizzata all’assessore all’Ambiente della Regione Campania Fulvio Bonavitacola, chiede una proroga per il Piano Casa della Regione.

La mia richiesta – spiega Fortunato – è che venga adottata dalla Giunta della Regione Campania una norma definitiva sul Piano Casa che contempli il percorso avuto in Campania dalla cosiddetta Legge Piano Casa e che apporti le eventuali ulteriori modifiche migliorative, tale da renderla una norma completa e di riferimento e che vengano adottati tutti i provvedimenti necessari per la proroga dei termini di scadenza della stessa prevista per il prossimo 31 dicembre, ritenendo congruo posticipare tale termine di ulteriori 24 mesi“.

Secondo il primo cittadino di Santa Marina “il Piano Casa rappresenta una legge importante, oltre che un importante strumento di crescita per i territori comunali e per il rilancio del comparto edilizio e ha consolidato dinamiche e processi nel sistema urbanistico regionale. Senza dimenticare il lungo e virtuoso percorso creato dalla legge a vantaggio di cittadini, imprese e professionisti. Si deve dare un’autonomia legislativa alla legge Piano Casa, in una più completa e dettagliata normativa”.

Obiettivi del Piano Casa sono il contrasto alla crisi economica, la tutela dei livelli occupazionali, lo stimolo all’utilizzo delle energie rinnovabili, l’incremento del patrimonio di edilizia residenziale pubblica e privata anche attraverso la riqualificazione di aree urbane degradate o esposte a particolari rischi ambientali e sociali. Il Piano prevede l’ampliamento, per uso abitativo, fino al 20% della volumetria esistente per gli edifici residenziali uni-bifamiliari, per edifici di volumetria non superiore ai 1.500 metri cubi, per edifici residenziali composti da non più di tre piani fuori terra.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*