L’Amministrazione comunale di Piaggine ha disposto di ridurre il costo del pasto della mensa scolastica di 50 centesimi, passando dai 2 euro attuali ad 1,50.

“Con questo provvedimento – ha dichiarato il sindaco Guglielmo Vairo – la nostra amministrazione dimostra attenzione e sensibilità concreta nei confronti delle famiglie, soprattutto verso quelle che si trovano a vivere un disagio economico particolarmente delicato. Tra le mille difficoltà del momento occorre doverosamente prestare particolare attenzione, anche attraverso piccoli gesti, ai i meno fortunati”.

Il provvedimento si inserisce nell’ambito di una serie di iniziative pensate a favore della famiglie. Pochi mesi fa, infatti, l’amministrazione Vairo ha inserito un principio di equità sociale anche sull’addizionale IRPEF, prevedendo aliquote a scaglioni.

– redazione –


 

Commenti chiusi