A Pertosa sono stati prorogati i termini per le iscrizioni alle attività laboratoriali del programma “Benessere Giovani”.

Il progetto, finanziato dalla Regione Campania e attuato dal Comune di Pertosa in collaborazione con la Fondazione MIdA, offre un’interessante opportunità formativa ai giovani di età compresa tra i 16 e i 35 anni. Non sono previsti altri requisiti specifici per la partecipazione che è aperta a tutti.

Il programma di formazione prevede tre laboratori, ognuno della durata di 45 ore: un laboratorio di tecnologia/multimediale per la creazione di app, un laboratorio per la creazione e gestione di eventi ed un laboratorio di comunicazione e promozione del territorio.

Il laboratorio di tecnologia/multimediale per la creazione di App verrà svolto da Communico s.r.l.s., società che si occupa dello sviluppo e della produzione di progetti innovativi ad alto valore tecnologico e scientifico nel campo della comunicazione, della formazione, della ricerca e della cultura. Il laboratorio metterà a disposizione dei partecipanti uno spazio dotato di attrezzature tecnologiche per approfondire gli aspetti teorici e tecnici in materia di progettazione e realizzazione dei prodotti multimediali in modo facile e divertente. La creazione dell’app consentirà ai ragazzi di essere i protagonisti di un progetto didattico “creativo” e collaborativo durante il quale gli stessi saranno incoraggiati ad esprimere la propria creatività e a sviluppare programmi reali che potranno essere successivamente condivisi con la collettività.

Il secondo laboratorio è dedicato alla creazione e gestione di eventi, formando la figura del tecnico dell’organizzazione di eventi che si occupa dell’ideazione, dell’organizzazione e dell’erogazione di eventi culturali, sportivi, sociali o di intrattenimento, quali serate a tema, cene di gala, sfilate, feste, seminari, viaggi. Nello specifico, la realizzazione del laboratorio verrà affidata a Jobiz Formazione, ente di orientamento e formazione professionale, che durante il laboratorio sperimenterà un tipo di educazione non formale con l’obiettivo di promuovere la realizzazione personale, la cittadinanza attiva, l’inclusione sociale e l’occupabilità. I partecipanti avranno la possibilità di sviluppare le abilità e conoscenze nel settore e, in particolare, applicare metodologie per la definizione delle caratteristiche di eventi di comunicazione, tecniche di budgeting ed analisi costi/benefici, oltre ad utilizzare tecniche di comunicazione e acquisire una preparazione specifica sulle caratteristiche dei servizi tecnici a supporto di eventi e sulla normativa sull’organizzazione di eventi in spazi pubblici.

Il laboratorio di comunicazione e promozione del territorio, infine, avrà l’obiettivo di trasmettere ai partecipanti la consapevolezza di poter incidere in modo propositivo sul territorio e di guidarne i processi di valorizzazione, cercando di diventare un modello riproponibile, partendo dal territorio di Pertosa, che possa proseguire anche al termine delle attività progettuali e di diventare un punto di riferimento coinvolgendo sempre di più i territori interni in modo da creare un modello dove ricerca e territorio si incontrano per costruire un progetto integrato incentrato sui principi di partecipazione e sostenibilità. La realizzazione del progetto verrà affidata all’associazione “Eurobridge”, associazione di promozione sociale fondata da un gruppo di giovani decisi a creare, nel proprio territorio, una realtà associativa impegnata sui temi della cultura, politiche giovanili e mobilità europea con il supporto della Fondazione MIdA (sistema museale integrato), che organizza tour tra la natura e modelli divulgativi a forte impatto spettacolare.

I giovani che parteciperanno a questi laboratori verranno considerati non solo come fruitori ma come protagonisti del “fare” poiché, all’interno di tali attività, potranno prendere coscienza delle proprie capacità con l’obiettivo di essere considerati una risorsa del territorio per un possibile processo di crescita del territorio locale, potenziando le proprie capacità creative e alcune competenze chiave, tra cui comunicare nella lingua madre, imparare ad imparare, competenze sociali e civiche, consapevolezza ed espressione culturale.

Per iscriversi occorre inviare il proprio curriculum vitae e copia di un documento a benesseregiovani@gmail.com entro il 20 novembre.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*