Il parente di Isabella Panzella, principale sospettato dell’omicidio della 69enne di Pertosa nella serata di domenica ha fatto rientro a casa. Da indiscrezioni sembra che sia stato alcuni giorni all’estero. Dopo essere arrivato a Pertosa il pensionato però sembra abbia accusato un malore e si è fatto ricoverare all’ospedale “Luigi Curto” di Polla dove si trova tuttora. Le sue condizioni di salute non sono preoccupanti.

L’uomo è arrivato a casa un giorno prima della celebrazione dei funerali, e probabilmente si tratta di una coincidenza, ma il ricovero è avvenuto nello stesso giorno in cui si sono svolte le esequie della pensionata uccisa tra il 28 ed il 29 maggio. Intanto la famiglia della donna ha fatto sapere di essere fiduciosa nella giustizia e nel lavoro degli inquirenti affinché si possa dare un volto a chi ha barbaramente ucciso Isabella.

Sul fronte delle indagini non ci sono ancora novità rilevanti. Si attendono gli esiti degli esami su alcuni campioni di fibre e capelli che sarebbero stati prelevati da un’auto e da un furgone di proprietà del sospettato e continuano le ricerche di una seconda persona probabilmente di nazionalità straniera che potrebbe avere avuto un ruolo nel delitto.

– Erminio Cioffi –


  • Articoli correlati

19/6/2016 – Pertosa: omicisio Isabella Panzella. Domani i funerali della 68enne

16/6/2016 – Pertosa: omicidio Isabella Panzella. Il parente sospettato potrebbe essere andato all’estero

15/6/2016 – Pertosa: omicidio Isabella Panzella. Continuano le indagini, spunta una pista bulgara

3/6/2016 – Pertosa: omicidio Isabella Panzella, il complice potrebbe essere straniero

2/6/2016 – Pertosa: omicidio Isabella Panzella, spunta l’ipotesi di un complice

1/6/2016 – Pertosa: omicidio Isabella Panzella, indagato un parente della vittima

31/5/2016 – Pertosa: morte Isabella Panzella, effettuata l’autopsia. Restano ancora dubbi sulle cause della morte

30/5/2016 – Pertosa: morte Isabella Panzella, domani l’autopsia presso l’ospedale di Polla

29/5/2016 – Pertosa: 69enne trovata morta in strada, nei pressi del campo sportivo del paese


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*