pertosa Laboratori nella natura 05Grande partecipazione, a Pertosa, per l’inaugurazione del progetto “Laboratori nella natura”.

L’iniziativa, finanziata dalla Regione Campania nell’ambito del psr 2007-2013, è stata ideata dalla Fondazione MIdA con il contributo dei comuni di Auletta e  Pertosa. “Collaborare per lo sviluppo sostenibile del nostro territorio è il nostro principale obiettivo”, hanno dichiarato gli amministratori dei due enti limitrofi, che ad oggi gestiscono con la Fondazione il patrimonio speleologico delle Grotte. Il progetto, di ampio respiro, è stato condiviso anche con le scuole primarie di Pertosa ed Auletta grazie ad un laboratorio che ha reso i piccoli alunni consapevoli del patrimonio archeologico e speleologico che li circonda. Alcuni degli studenti sono stati poi scelti come rappresentanti del “Consiglio Scientifico Junior MIdA”, con cui la Fondazione lavorerà per realizzare delle attività didattiche.

La vera novità dell’iniziativa, però, risiede nel valore scientifico delle ricerche condotte dal dr. Felice La Rocca dell’Università di Bari e dal dr. Gaetano Di Pasquale dell’Università Federico II di Napoli. Due professionalità, che in raccordo con la direttrice scientifica dei Musei MIdA Mariana Amato, hanno realizzato degli studi tesi a rendere noto il sito archeologico sommerso in grotta attraverso due plastici relativi alle grotte con l’insediamento palafitticolo del medio bronzo, studiato prima da Patroni e Carucci alla fine dell’800 e oggi grazie a campagne di scavo finanziate dalla Fondazione MIdA. Un’altra attività di ricerca, invece, mira a riportare alla luce una ricostruzione della vegetazione preistorica del Cilento e Vallo di Diano in base a pollini e carboni. “Gli studi condotti e documentati – come spiega anche il Presidente MIdA Francescantonio D’Oriliasaranno raccolti ed esposti in uno spazio museale della Fondazione e fruibili da tutti per scopi didattici e turistici”.

– Francesca Caggiano –


 

Commenti chiusi