https://farm4.staticflickr.com/3867/14603676955_724bb33f54_z.jpgLa notizia ora è ufficiale: Michele Albanese, direttore generale della Banca Monte Pruno, è l’uomo dell’anno 2015 in America.

La cerimonia ufficiale, resa pubblica dal presidente della Federazione delle Associazioni Campane in America, Nicola Trombetta, avrà luogo l’8 marzo prossimo presso “la Reggia” di New York alla presenza dei consiglieri dello stato di New York, del Connecticut, dell’Illinois e della Pennsylvania.

Soddisfazione per l’ambito riconoscimento è stato espresso dal consultore della Regione Campania a New York, Pasquale Masullo, secondo il quale “il premio a Michele Albanese è un atto dovuto per aver promosso e appoggiato le attività della nostra associazione, per la sua disponibilità umana e per la sua vicinanza agli emigrati d’America”.

michele albanese premiato new yorkAnche per il consigliere dello Stato di New York della Federazione delle associazioni campane negli USA, Rocco Manzolillo, “questa nomina ci inorgoglisce per il sentimento di amicizia che nutriamo soprattutto noi che abbiamo radici nel Vallo di Diano nei confronti del Direttore Albanese. La sua vicinanza, la sua testimonianza, la sua capacità di creare ponti tra noi che viviamo negli USA e la nostra terra d’origine ne hanno fatto uno di noi, degno testimone della nostra quotidianità.”

Oltre a Michele Albanese, l’8 marzo prossimo saranno premiati anche il dottor Luigi Gragnaniello ex Dirigente della Regione Campania a New York e, come donne dell’anno 2015, le signore Angela Masullo, Rita Di Pietro, Rosa Sarra e Camilla Sica.

–  redazione –


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano