Sono sei le persone condannate ieri dalla Terza Sezione Penale del Tribunale di Salerno in seguito ad una guerriglia tra detenuti avvenuta nel 2018 all’interno del Carcere di Fuorni.

Come si legge su “La Città di Salerno” sono stati condannati a 7 anni di reclusione un 32enne salernitano, a 6 anni e 8 mesi un 42enne salernitano e un 22enne di Pagani, a 3 anni e 8 mesi un 22enne salernitano, a 3 anni e 2 mesi un 42enne salernitano ed un 36enne di Pagani.

La rissa avvenne al secondo piano della struttura penitenziaria e vide scontrarsi violentemente un gruppo di detenuti salernitani contro un altro gruppo di napoletani. I partecipanti alla guerriglia si armarono di bastoni ricavati anche dai tavolini presenti in cella.

A tentare di sedare gli animi intervennero gli agenti della Polizia Penitenziaria e la Direttrice del Carcere, Rita Romano, che rimase ferita nello scontro. Ai poliziotti furono anche rubate le chiavi dei cancelli divisori per poter entrare in un’altra sezione.

Al termine delle indagini furono identificati 13 detenuti responsabili della rivolta, di cui 7 hanno scelto riti alternativi e 6 sono invece stati condannati ieri con il rito ordinario.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*