castagno millenarioDue castagni ultra millenari e dalle enormi dimensioni sono stati rinvenuti sul Monte Stella, nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Come si apprende dal quotidiano “Il Mattino.it” la scoperta è stata fatta ad Omignano, in contrada Donnico, circa una settimana fa.

I due castagni sembrerebbero dei monumenti della natura risalenti ai secoli IX-X d.C.  Secondo gli esperti potrebbero essere sopravvissuti ad una fitta piantagione di epoca longobarda, poiché durante il Principato Longobardo di Salerno iniziò una messa in sede di castagni da frutto. 

Come si legge dall’articolo a firma di Carmela Santi, i due castagni sono alti 10 metri, il più grande ha una circonferenza di 18,50 metri mentre il secondo è leggermente più piccolo con una circonferenza di 12,50 metri.  

La scoperta è stata fatta grazie ad un progetto di recupero storico ed ambientale intrapreso una decina di anni fa dalla Comunità Montana Alento Montestella, con l’allora Presidente dell’Ente Montano, Angelo Vassallo. Dopo la sua morte, l’attuale presidente della comunità montana, Emanuele Malatesta ha voluto portare avanti il lavoro avviato dal suo precedessore.

– redazione – 


 

 

Commenti chiusi