logo parco cilento vallo di dianoNell’ultima riunione del Consiglio Direttivo del Parco Nazione del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, che si è svolta giovedì 27 ottobre presso Palazzo Mainenti a Vallo Della Lucania, sono stati numerosi ed importati i provvedimenti assunti.

Il Consiglio ha approvato il primo provvedimento di semplificazione amministrativa che elimina alcune inutili autorizzazioni che creavano diversi disagi e la delibera per la richiesta dello stato di calamità per i danni provocati ai castagneti dal cinipide. È stata affrontata la problematica inerente la comunicazione ferroviaria nel Parco e sviluppata una programmazione concreta sul rilancio della Struttura del Centro di Ricerca e della Biodiversità di Vallo della Lucania. Sono stati approvati un importante protocollo d’intesa con la Città della Scienza e la demolizione di una struttura in località Aresta nel Comune di Petina.

Carta d’intenti

Inoltre è stata approvata la Carta d’Intenti del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, che il Presidente Pellegrino presentò in occasione del suo insediamento alla Commissione Ambiente della Camera dei Deputati e al Ministro dell’Ambiente, l’Onorevole Galletti, nell’ambito della visita a Vallo della Lucania avvenuta a pochi giorni dalla pubblicazione del decreto di nomina.

Nel documento, che ha visto la convergenza e la più ampia condivisione di tutti i Consiglieri, sono espresse  le linee programmatiche della Nuova Governance dell’Ente Parco, un punto di svolta radicale nell’approccio tra Ente e Territorio, tra il Parco e la Comunità Locale.

– Paola Federico –


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.