terra-madre-salone-del-gustoVoler bene alla terra” è il tema scelto per Terra Madre Salone del Gusto 2016 in programma a Torino dal 22 al 26 settembre. Custodire l’ambiente e il pianeta in cui viviamo e riscoprire il piacere di prendersi cura della terra insieme a produttori, ai contadini, alle famiglie. Questi gli obiettivi di uno dei più grandi appuntamenti internazionali dedicati al cibo vero e a chi lo produce.

In questo panorama, Slow Food Campania e Basilicata si inserisce con una delegazione composta da 54 piccole e medie imprese, protagoniste dell’agroalimentare e dell’enogastronomia regionale, 17 Presidi Slow Food, 2 Consorzi, 33 eventi e uno spazio istituzionale di oltre 100 metri quadri condiviso da Regione Campania, Parco Nazionale del Vesuvio, Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno nella splendida cornice del Parco del Valentino, nelle principali vie e piazze della città, nonché in numerosi musei e luoghi di cultura che ospiteranno i cinque giorni targati Slow Food.

tommaso pellegrino maggio 2016I Parchi Nazionali rappresentano i luoghi in cui meglio viene custodita la biodiversità – dichiara Tommaso Pellegrino, presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni – non sono delle entità estranee alla vita dell’uomo, al contrario la produzione e il commercio di cibo sono un elemento di comunicazione con il resto del territorio. Qui il produttore o il semplice contadino diventa anche custode della terra. Nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni sono presenti tantissime eccellenze enogastronomiche: dieci Presidi Slow Food, cinque Comunità del Cibo e uno straordinario lavoro di recupero di antiche coltivazioni. Tutto questo, in sintesi, si traduce in Dieta Mediterranea”.

L’evento di apertura è previsto giovedì 22 settembre alle ore 16:00 ed ha come tema “L’agricoltura campana: sostenibile, etica e solidale”. L’appuntamento vedrà la partecipazione del Consigliere delegato all’Agricoltura della Regione Campania Franco Alfieri, del Presidente della Commissione Agricoltura della Regione Campania Maurizio Petracca, del Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Tommaso Pellegrino, del Presidente del Parco Nazionale del Vesuvio Agostino Casillo, del Commissario all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno Antonio Limone e del Presidente Slow Food Campania e Basilicata Giuseppe Orefice.

– Paola Federico –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.