Un vero e proprio supermarket della droga quello allestito nel bel mezzo della movida di Palinuro e scoperto la notte di Ferragosto dai Carabinieri della Stazione di Centola – Palinuro, agli ordini del Maresciallo Aiutante Giuseppe Sanzone. I militari, coordinati dalla Compagnia di Sapri diretta dal Capitano Emanuele Tamorri, dopo essersi mimetizzati tra la folla in abiti borghesi, hanno seguito i movimenti di cinque giovani pusher e, al momento opportuno, sono intervenuti bloccandoli e sequestrando un borsone che avevano con sè.

All’interno della sacca vi era qualunque tipo di sostanza stupefacente, per soddisfare ogni esigenza. I carabinieri hanno quindi sequestrato numerose dosi di hashish, marijuana, cocaina purissima e la nota droga sintetica in cristalli, una nuova tipologia di ecstasy che viene assunta sciogliendo i cristalli in acqua e che produce effetti devastanti per l’organismo, spesso portandolo in breve tempo anche alla morte.

L’importante attività, coordinata dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Vallo della Lucania Alfredo Greco, ha permesso di scongiurare eventi pericolosi e dannosi per i tanti giovani in vacanza nel Cilento in questo periodo.

Ai cinque spacciatori, tutti napoletani tra i 20 e i 25 anni, adesso si trovano in regime di arresti domiciliari.

– redazione –

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*