“I pagamenti al personale sono perfettamente in regola con gli accordi del 27 luglio 2016 nonché in particolare con quanto previsto dal contratto sottoscritto dai lavoratori”.

E’ quanto rende noto, tramite un comunicato stampa, Gerardo Michele Di Sarli, Amministratore della General Enterprise, l’azienda da cui dipendono gli operatori ecologici impegnati sul cantiere di Polla.

La denuncia del mancato pagamento è arrivata dalla Federazione Italiana Lavoratori Ambiente e Servizi e dal segretario regionale vicario Domenico Merolla.

“In data odiernaprecisa Di Sarli – è stata corrisposta l’unica mensilità dovuta secondo le norme precedenti ed addirittura non ancora scaduta. Considerato poi, che per le vie brevi si è appurato che la rappresentanza sindacale firmataria della comunicazione non aveva esatta conoscenza della reale situazione, si è provveduto a ragguagliarla anche a mezzo dell’allegata nota (nell’immagine, ndr).

“Si ribadisce – continua l’Amministratore della General Enteprise –  che risulterebbe opportuno informarsi direttamente con precisione dei dati necessari e reali e non riceverli da terzi prima di diffondere notizie al limite della diffamazione che, solo perché certi della buona fede del sottoscrittore per questa ed ultima volta non vengono adite le vie legali”.

“Ribadendo che quest’azienda – termina Di Sarli –  come propria abitudine risulta sempre rispettosa degli accordi, si confida in una più attenta verifica dei fatti, ribadendo la propria disponibilità a qualsiasi incontro e confronto che accerti i fatti in modo documentato”.

– redazione –


  • Articolo correlato

14/09/2016 – Polla: proclamato lo stato di agitazione per gli operatori ecologici senza stipendio


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.