La giunta comunale di Padula ha deliberato l’approvazione del progetto di variante relativo ai lavori di recupero e riqualificazione ambientale, paesaggistica ed infrastrutturale delle aree circostanti la Certosa di San Lorenzo ed altri interventi di completamento. Il progetto esecutivo, approvato nel 2010, stando a quanto riportato nel provvedimento, ha subìto negli anni diverse interruzioni e sospensioni per via della necessaria redazione di una perizia di variante integrativa, il cui piano è stato sottoposto all’esame della Soprintendenza, che lo ha approvato lo scorso 24 aprile.

La perizia prevede diversi interventi migliorativi, tra cui l’allargamento di Viale Certosa verso nord e la rimodulazione dello scavo delle zona antistante l’ingresso alla Corte esterna,  in modo da portare alla luce una maggiore superficie dell’antica Cortina sul Viale Certosa. Il progetto include anche il completamento della pista ciclabile con un tratto aggiuntivo, parallelo alla via San Lorenzo, per giungere all’imbocco del nuovo Viale Certosa pedonale, nonché l’integrazione del tratto già realizzato, con un passaggio coperto, sotto il “fabbricato dell’uva”.

Per l’esecuzione dei lavori, il nuovo termine è fissato al 30 giugno 2015.

– Cono D’Elia –


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano