padula concerto 2Grande successo e forti emozioni per la III edizione di “Battistero in musica”, evento organizzato dall’Assessorato alla Cultura, al Turismo e allo Spettacolo della Città di Padula in collaborazione con Centro Musica di Padula Scalo.

La manifestazione, inserita nella programmazione estiva a cura dell’Assessore Tiziana Bove Ferrigno con l’importante contributo delle Associazioni che operano sul territorio, rappresenta un momento di promozione e valorizzazione di un bene culturale straordinario dal punto di vista culturale ed artistico, il Battistero di San Giovanni in Fonte, uno dei monumenti più suggestivi del Vallo di Diano.

Protagonista della serata è stato Roberto Pambianchi con il suo “Cantolibero Tour”, un omaggio alla grande musica di Lucio Battisti. Pambianchi ha emozionato il numeroso pubblico presente con la sua voce straordinariamente somigliante a quella di Battisti e con un’esibizione che ha entusiasmato e coinvolto. Il Cantolibero nasce grazie alla smisurata passione padula concertodi Roberto Pambianchi per il grande compositore reatino Lucio Battisti, alle cui canzoni ha quasi completamente dedicato la sua vita.

Dopo l’esordio del 6 settembre 2000 al Palasport di Treviglio (BG) chiamato da Roby Matano, primo collaboratore, consigliere e grande amico di Lucio, per Pambianchi ha avuto inizio una carriera ricca di successi.  Ha eseguito brani di Battisti su vari programmi di Rai 2 e “dossier” del TG2 dedicati al grande artista; dal 2002, insieme ad altri musicisti, ha dato vita ad una band che ripropone il vasto repertorio di Lucio Battisti con maestria e competenza straordinarie superando ad oggi le centinaia di esibizioni in tutta Italia.

– Filomena Chiappardo –


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano