commemorazione caduti padula 03Si è tenuta ieri mattina, in Piazza Umberto I a Padula, la Giornata del Ricordo dei Caduti e Dispersi in guerra, organizzata dall’Associazione Nazionale Famiglie dei Caduti e Dispersi in guerra, sez. di Padula, di concerto con la Città di Padula.

La commemorazione ha avuto inizio con la deposizione di corone di alloro in memoria dei Caduti e Dispersi delle Guerre Mondiali e delle vittime del bombardamento del settembre 1943: la cerimonia ha assunto una valenza ancor più significativa perchè è in corso il  centenario dello scoppio della Prima Guerra Mondiale. La presidente della sez. di Padula, Rosa Mugno, ha elencato i nomi di tutti coloro che hanno dato la vita per la Patria, in un’atmosfera di grande partecipazione ed emozione. commemorazione caduti padula 02Si è poi tenuta la celebrazione della Santa Messa, presieduta dal parroco Don Giuseppe Radesca, che ha definito la Giornata del ricordo come “un appuntamento della speranza“, nel quale ogni anno si rende presente e vivo il sacrificio di tanti uomini che saranno ricordati eternamente per il loro coraggio e per il loro amore verso la Patria.

Alla solenne commemorazione hanno preso parte Paolo Imparato, sindaco di Padula e l’amministrazione comunale, il Presidente Provinciale dell’Associazione Caduti e Dispersi in guerra, Giuseppe Paladino, i Carabinieri della stazione di Padula, l’Associazione “Operatori di Polizia in Congedo” – sez. Vallo di Diano – , il pronipote di Joe Petrosino, Nino Melito Petrosino e lo studioso e poeta Mario Senatore. Presente anche Maurizio Zurli, consigliere nazionale dell’Associazione, che ha portato i saluti del presidente nazionale, Rodolfo Bacci: commemorazione caduti padula 01“Nel ricordare i caduti, centinaia di migliaia, senza eccezioni e senza distinzione di grado, epoca,morti in tempo di guerra e di pace, additiamo il loro esempio di fedeltà al dovere e amor di Patria come riferimento ideale per tutti i soldati che oggi servono il nostro Paese in armi in Italia e all’estero”.

– Filomena Chiappardo –


 

Un commento

  1. Juan Gallo says:

    Buon giorno. Sono cugino di Silvana Gallo, moglie del Geo. Pino Siervo. Anche se non abito a Padula, i miei genitori sono nati li ed io cerco di mantenermi in contatto con la cugina Silvana e con quel che accade a Padula. Silvana mi ha parlato dell’Associazione di Famiglie di Caduti in Guerra e che la Signora Rosa Mugno rappresenta con molto interesse l’Associazione a Padula. Effettivamente abbiamo un cugino, Pietro DiBenedetto Gallo che morì a Cassino combattendo i tedeschi con l’esercito americano. Mi farebbe molto piacere poter essere utile ed aiutare la Signora Mugno in qualunque cosa io possa aiutare.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*