“L’acqua potrebbe salvarci dal petrolio”. E’ questo in sintesi quanto emerso questa mattina, nel corso della conferenza dei sindaci dei Comuni che fanno parte della Comunità Montana Vallo di Diano che si è svolta presso la sede dell’ente nella Certosa di Padula. A convocare la conferenza è stato il presidente Raffaele Accetta per discutere del rischio di realizzazione di un pozzo petrolifero da parte dell’ENI nel comune di Marsico Nuovo, comune che si trova in provincia di Potenza ma a pochissimi chilometri dal confine con quelli di Atena Lucana e Sala Consilina.

Alla conferenza hanno preso parte la maggior parte dei comuni del comprensorio. Accetta, nel suo intervento, ha spiegato come la situazione, rispetto a quella di due anni fa, sia molto più grave. “Due anni fa – ha sottolineato il presidente della Comunità Montana – siamo riusciti ad averla vinta sulla Shell grazie alla nostra determinazione e all’unità. Allora la Shell aveva solo presentato una richiesta per poter fare degli studi e poi decidere se avviare o meno le attività di trivellazione. Adesso le cose sono diverse perchè la richiesta fatta dall’ENI è direttamente finalizzata alla realizzazione del pozzo e noi ci troviamo, per certi aspetti, con le mani legate perchè il Comune interessato si trova in un’altra regione”. Nel corso della discussione è emersa come unica possibilità per poter bloccare l’iter amministrativo avviato dall’Ente Nazionale Idrocarburi quella di far intervenire l’autorità regionale che controlla le acque nel distretto “Campania Sud”.

“Il rischio – ha evidenziato Accetta – è che con la perforazioni possa essere intaccato il nostro bacino idrogeologico con il conseguente inquinamento della falde acquifere che portano l’acqua nelle nostre case. Con l’intervento delle autorità competenti potremo mettere in discussione il progetto dell’ENI ed evitare danni irreparabili”. Il sindaco di Atena Lucana Pasquale Iuzzolino ha annunciato che nella giornata di domani i funzionari dell’ufficio tecnico comunale faranno l’accesso agli atti presso il Comune di Marsiconuovo per poter avere un quadro ancora più chiaro sul progetto della compagnia petrolifera.

– Erminio Cioffi – ondanews –

– Guarda le interviste –

 

Commenti chiusi