Dissequestrati i locali destinati alla vendita e il deposito della nota attività di vendita di abbigliamento sportivo “Sportissimo Bloisi” che da ieri ha riaperto al pubblico. Resta invece sotto sequestro la parte che costituisce l’ampliamento della struttura. Nei giorni scorsi, infatti, la dottoressa Lucia Iodice GIP del Tribunale di Lagonegro ha disposto il dissequestro che ha consentitola riapertura al pubblico dell’attività commerciale.

Il sequestro era stato disposto circa due mesi fa in seguito ad una indagine condotta dalla Procura della Repubblica di Lagonegro e avviata in seguito ad un esposto denuncia da parte di un cittadino di Padula che aveva chiesto di fare luce sull’iter seguito da parte dell’amministrazione per la realizzazione e l’ampliamento di alcuni stabili adibiti all’utilizzo per attività commerciale ed alla procedura seguita dallo Sportello Unico per le Attività Produttive. L’attività investigativa aveva preso il via nel 2011. I Carabinieri avevano quindi provveduto al sequestro preventivo dei locali della ditta di Padula ed alla notifica dell’avviso di conclusione delle indagini alle dieci persone iscritte nel registro degli indagati.

“Attendiamo ora l’udienza preliminare e sono estremamente fiducioso nella giustizia – ha dichiarato l’avvocato Renivaldo Lagreca, difensore del titolare dell’attività commerciale –  certo di dimostrare che non vi è stata da parte del mio assistito alcuna violazione di legge”.

– Erminio Cioffi –


  • Articolo correlato

8/04/2014 – Padula: Dieci indagati per abuso d’ufficio e falso ideologico. Coinvolta anche l’ex giunta comunale


Commenti chiusi