“La Maddalena di Proust- Estasi e rinascita dell’amore”: questo il titolo della mostra di Raffaella Corcione Sandoval, inaugurata ieri nella Certosa di San Lorenzo a Padula. Alla presentazione del vernissage hanno preso parte Gennaro Miccio, soprintendente BAP di Salerno e Avellino, Paolo Imparato, sindaco di Padula, Tiziana Bove Ferrigno, Assessore alla Cultura della Città di Padula, Margherita Dini Ciacci, Presidente Unicef Regione Campania, la storica dell’arte Emma Russo e l’artista.

La mostra, nata dalla collaborazione tra l’Assessorato alla Cultura di Padula e la Soprintendenza, “affronta una tematica oggi più che mai attuale, temi apparentemente in contrasto tra loro come il bene e il male, la gioia e il dolore, l’individualità e la collettività e avrà l’arduo compito di diffondere il messaggio di una educazione positiva tramite l’Arte ai nostri tempi,quale espressione di una sintesi mitologica eterna ed immutabile”, così come sottolineato dall’artista. aIl Vernissage ha avuto inizio con una performance dal titolo “Amazonia51”, interpretata da Carmela Colaninno, durante la quale il pubblico ha tagliato un pezzettino di tela dell’opera realizzata: le due opere “oltraggiate” sono state donate all’Unicef Campania nell’ambito del programma “Città amiche delle bambine, dei bambini e degli adolescenti”.

Raffaella Corcione, artista affermata anche a livello internazionale, ha mostrato tutta la propria emozione nel tornare nella terra di origine con un progetto espositivo di grande qualità e spessore, che nasce dalle esperienze vissute e dal suo mondo interiore. E’stato, inoltre, presentato il calendario delle manifestazioni estive della Città di Padula, frutto dell’impegno dell’Assessorato alla Cultura e della collaborazione con le Associazioni che operano con passione sul territorio padulese: tra i vari appuntamenti, il prossimo 11 agosto il “Festival Internazionale della Chitarra” nel Convento San Francesco e, il 24 agosto, la terza edizione di “Battistero in musica” presso il Battistero di San Giovanni in Fonte.

– Filomena Chiappardo –

mostra corcione2


 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*