“Terra d’Asilo: dall’Emergenza NordAfrica alla rete Sprar”: è questo il titolo del convegno in programma domani, 30 maggio, alle ore 10, presso la Parrocchia Sant’Alfonso Maria de’ Liguori a Padula.

L’incontro, promosso dalla Caritas diocesana di Teggiano-Policastro in collaborazione con la Tertium Millennium Cooperativa Sociale e con l’Associazione il Sentiero Onlus, vuole porre in luce l’impegno messo in atto sul territorio sul fronte dell’accoglienza dei rifugiati e dei richiedenti asilo. Ciò anche grazie alla sinergia dei comuni di Padula, Eboli, Roscigno, Santa Marina, Polla, Pontecagnano Faiano, con le realtà del terzo settore e nello specifico l’Associazione Il Sentiero Onlus e la Cooperativa Sociale Tertium Millennium di Teggiano.

Al dibattito, introdotto da Don Vincenzo Federico Direttore della Caritas diocesana di Teggiano-Policastro, prenderanno parte i sindaci dei Comuni interessati, Oliviero Forti responsabile Immigrazione di Caritas Italiana, Daniela di Capua direttrice del Servizio Centrale dello Sprar, il Prefetto di Salerno, Gerarda Maria Pantalone, il Questore di Salerno Antonio De Iesu. Uno sguardo, infine, su questa realtà di accoglienza diffusa sul territorio del Vallo di Diano e del Cilento, sarà dato da S.E. Mons. Antonio De Luca, Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro. Seguiranno alcune brevi testimonianze di migranti.

– redazione –


 

 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano