La tenuta Mandranello è ora di proprietà comunale: si potrà, quindi, iniziare a lavorare per il recupero dell’ex polveriera di Padula, al centro dell’attenzione per lo stato di incuria e degrado in cui versa ormai da anni.

“Dopo un percorso di accreditamento presso il Demanio e il Ministero della Difesa, abbiamo ottenuto da pochi giorni il decreto di trasferimento della tenuta Mandranello al Comune di Padula. Dobbiamo, entro 120 giorni, convocare il consiglio comunale per la reale immissione in possesso”, dichiara il sindaco Paolo Imparato.

Altro progetto di cui parla il primo cittadino di Padula è quello relativo all’acquedotto Sant’Andrea: “Abbiamo candidato al bando dell’accelerazione il progetto dell’acquedotto per 3 milioni di eurosottolinea – Si potrà risolvere così un altro grave problema, che da anni affligge la zona a sud di Padula: non possiamo più consentire che, durante il periodo estivo, ci siano nostri concittadini che non abbiano acqua nelle loro case”.

mandranello PadulaNovità anche per il nuovo asilo nido del plesso Cardogna, per il quale è stato consegnato da poco all’Amministrazione un decreto di 200mila euro, un progetto nato dalla collaborazione con il Piano di Zona S10 di Sala Consilina. “Dopo il trasferimento della scuola media presso il Plesso San Francesco e prossimamente del Liceo scientifico presso i locali in Via Salita dei Trecento, si compirà dunque un altro passo nella variazione della geografia scolastica padulese – sottolinea il sindaco – Con una variante al progetto, da consegnare in tempi brevissimi alla Regione,si avvierà la costruzione del nuovo asilo nido nel plesso di Cardogna, in cui ci sono già la scuola materna ed elementare”. Imparato chiude con un riferimento alla pista ciclabile: “I lavori proseguono, sono stati accesi da poco i primi fari, la variante è ormai approvata. Al campo sportivo, nei pressi della Certosa, i lavori sono quasi ultimati – conclude – Andiamo avanti nell’interesse della crescita della nostra comunità”.

– Filomena Chiappardo –


 

Un commento

  1. 1978 10 mesi di militare fisso li. Questo posto, Padula e la sua gente mi son rimasti nel cuore. Bellissimo. Ci devo tornare a visitarlo.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*