Una delegazione dell’ANPS (Associazione Nazionale Polizia di Stato) sezione di New York – New Jersey, che ha sede nel Palazzo dell’ONU e che conta più di 250 iscritti, è stata ospite a Padula dell’Associazione Internazionale Joe Petrosino, presieduta da Vincenzo Lamanna.

La delegazione ha visitato il centro storico di Padula e la Casa Museo di Joe Petrosino che, insieme agli arredi del tempo e alle testimonianze relative all’infanzia del famoso poliziotto, presenta una nuova sezione multimediale dedicata alla “Galleria virtuale su mafie e antimafia”, nata in collaborazione con Rai Teche e realizzata con materiali originali montati con tecnologie digitali di ultima generazione, pensata sia per l’utilizzo didattico sia per la ricerca scientifica, nella quale è possibile esaminare la documentazione integrale dei filmati Rai.

Insieme al presidente dell’associazione, erano presenti ad accogliere gli ospiti americani il pronipote del noto poliziotto, Nino Melito Petrosino e i soci Enrico Tepedino, Vincenzo Petrizzo e Vincenzo Lamanna.

A far parte della delegazione anche la famiglia Abitino che, con i suoi ristoranti a New York, rappresenta un esempio importante di emigranti che, con impegno e sacrificio, hanno realizzato grandi progetti portando alto il nome dell’Italia in America.

La delegazione statunitense ha incontrato l’assessore alla Cultura e alla Rete Museale, Filomena Chiappardo. “Riteniamo che i rapporti di amicizia con le associazioni americane che operano in nome di Joe Petrosino, figlio illustre di Padula, siano fondamentali per costruire insieme la cultura della legalità – ha dichiarato l’assessore Chiappardo – Associazioni ed Istituzioni devono camminare insieme, è questo un impegno che vogliamo portare avanti con passione ed entusiasmo”.

– Chiara Di Miele – 


 

2 Commenti

  1. Antonio fortunati says:

    A Padula, caro Mario, la legittimità e la legalità e sospesa. Per il paese di Joe Petrosino è un fatto gravissimo.

  2. Mario Salvatore says:

    Parole di grande saggezza sulle labbra di una giovane donna… Il fatto fa ben sperare.
    Complimenti e auguri.
    Mario Senatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*