Con una delibera di giunta, l’amministrazione comunale di Padula ha istituito l’asilo nido presso il plesso scolastico San Francesco.

L’atto dell’esecutivo guidato dal sindaco Paolo Imparato dispone l’istituzione di due sezioni dell’asilo nido al piano terra del plesso scolastico. In futuro, invece, è prevista la ristrutturazione del primo piano dell’edificio scolastico che sarà destinato interamente ad ospitare il nido. La ristrutturazione sembrava dovesse essere effettuata già alcuni mesi fa. Infatti, a gennaio dello scorso anno il Piano di Zona aveva approvato il piano di riparto delle somme destinati agli asili nido.

“L’assemblea – si legge in un comunicato a firma del sindaco di Padula inviato alla stampa il 23 gennaio 2013 – in particolare ha approvato il progetto esecutivo del Comune di Padula, pari a 200 mila euro per l’adeguamento ad asilo nido della ex scuola elementare San Francesco. Il progetto in questione era stato approvato dalla Giunta Comunale di Padula il 17 gennaio 2013.”

Da allora però a causa del mancato arrivo dei fondi assegnati al comune di Padula, la Giunta, in seguito alla richiesta di attivazione del servizio da parte di numerose famiglie che vivono nell’area meridionale del Vallo di Diano, ha disposto l’istituzione dell’asilo nido comunale “affidando – si legge nella delibera – la sua gestione al Piano Sociale di Zona S10 che è già attrezzato con propri fondi all’organizzazione ed al funzionamento delle conseguenti attività”. Il nido sarò ubicato al piano terra del plesso che è già sede della scuola materna comunale.

– Erminio Cioffi –

  • Guarda l’intervista al sindaco Paolo Imparato realizzata il 30 gennaio 2013


 

Commenti chiusi