I consiglieri di minoranza del Comune di Padula Dario Mario Tepedino, Antonio Fortunati e Settimio Rienzo, tramite un comunicato stampa, chiedono le dimissioni del consigliere comunale Giovanni Cancellaro, dalla carica di membro della Commissione Elettorale con effetto immediato.

“Attraverso il tuo non curante atteggiamento – si legge nel comunicato – hai ritenuto di non condividere il nostro comportamento che da sempre ha privilegiato il sistema del sorteggio a quello della nomina diretta degli scrutatori e che ti ha portato a scegliere da solo i nominativi degli stessi e senza tenere conto dei parametri previsti dalla normativa che prediligono nella scelta il criterio del merito e del reddito da noi suggerito”.

“In questa occasione – sottolineano i  consiglieri – siamo noi a non condividere con te le scelte che hai, in completa solitudine, adottato” e per questo chiedono le dimissioni di Cancellaro.

– redazione –


 

Commenti chiusi