consiglio comunale padulaSi è tenuta ieri sera, presso l’Aula Consiliare in Piazza Umberto I a Padula, la seduta del consiglio comunale, che si è aperta con la consegna, da parte dell’Assessore alla Cultura Tiziana Bove Ferrigno, di una medaglia donata dalla “Lt.Det. Joseph Petrosino Association” come segno dell’esperienza in America dell’Associazione Internazionale Joe Petrosino e del Comune di Padula, evidenziando il forte legame tra le due comunità.

Primo punto all’ordine del giorno è stato lo scioglimento della convenzione per il servizio di segreteria associato con il Comune di Montesano; si è poi proseguito con la discussione dei provvedimenti riguardo lo “Sblocca Italia”, in particolare di quelli riferiti alle trivellazioni petrolifere. Il consiglio comunale padulese ha espresso la propria contrarietà allo “Sblocca Trivelle”, una decisione però non unanime: i consiglieri Fortunati, Cancellaro e Petrizzo non si sono mostrati d’accordo riguardo la convocazione di un consiglio regionale monotematico straordinario con il quale la Regione Campania faccia ricorso contro il decreto legge n.133, chiedendo la non conversione in legge. Come sottolineato dal consigliere Fortunati “i provvedimenti dello Sblocca Italia riguardo le trivellazioni potrebbero aiutare un’economia che si trova in questo momento in grande difficoltà”

Il consiglio comunale si è poi espresso a favore della proposta di legge sull’istituzione della “Città Vallo”. Approvati i regolamenti in materia di trasparenza amministrativa e per il funzionamento del consiglio comunale; approvata, inoltre, una variante urbanistica per la realizzazione di un fabbricato da destinare ad attività artigianale, con l’astensione dei consiglieri Rienzo e Tepedino. Si è discusso anche del regolamento per i matrimoni civili, che vengono celebrati in luoghi caratteristici come la Spezieria della Certosa: continueranno ad essere gratuiti per i residenti, per i non residenti le tariffe si aggireranno sui 200 Euro.

Il consigliere Cancellaro ha poi esposto un piano di agevolazioni per insediamenti residenziali ed attività nel centro storico, del quale si discuterà in modo approfondito nei prossimi mesi. Accolta la proposta del consigliere Settimio Rienzo riguardo il progetto “Open Padula”, un portale con tutti i progetti in corso nel comune, mettendo a disposizione dati e informazioni per valutare l’efficacia e la coerenza dell’impiego delle risorse.

– Filomena Chiappardo –


 

Un commento

  1. Enzo Malvaso says:

    Non sono d’accordo sulle motivazioni di chi ha votato contro la trivellazione.
    In questi momenti,, avere il petrolio è una fortuna e molti disoccupati potrebero finalmente avere un posto di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*