Si è tenuta questa mattina, presso la sede della Comunità Montana Vallo di Diano a Padula, la conferenza stampa sul progetto “La buona scuola – facciamo crescere il Paese” che, per volontà del presidente del Consiglio Matteo Renzi, mira a migliorare le proposte e a capire cosa sia urgente cambiare ed attuare: “Per fare la Buona Scuola non basta solo un Governo. Ci vuole un Paese intero”.

Dal 15 settembre al 15 novembre, infatti, è prevista una campagna di ascolto a livello nazionale per dare voce ai soggetti direttamente interessati, che potranno così partecipare attivamente alla nuova riforma della scuola. “E’ importante che il Vallo di Diano partecipi a questa consultazione – ha affermato Gennaro Gonnelli, referente Associazione Civicratici Pollesi – Insieme alla Comunità Montana Vallo di Diano, miriamo a costituire un gruppo di lavoro formato da rappresentanti dei dirigenti scolastici, dei docenti, degli studenti, delle famiglie, dei sindacati, del mondo del lavoro e dell’associazionismo per evidenziare i problemi e valutare proposte”.

Come sottolineato dal presidente Raffaele Accetta, la Comunità Montana Vallo di Diano è già fortemente impegnata sulla tematica della scuola: già nell’incontro dello scorso giugno con la Delegazione Tecnica Aree Interne nell’ambito delle attività previste per l’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne, presieduta da Fabrizio Barca, l’Ente ha presentato una dettagliata relazione per la procedura di selezione e per l’accesso ai fondi della programmazione 2014-2020, un impegno che si è rafforzato con l’adesione ad un comitato scientifico territoriale composto da scuole, imprese ed Istituzioni. La Comunità Montana e l’Associazione Civicratici Pollesi, dunque, hanno dato il via ad un cammino molto importante nell’ambito di una consultazione trasparente, pubblica e diffusa che aiuti a trovare soluzioni nuove e non più “imposte dall’alto”, ma condivise e nate dai reali bisogni del territorio.

– Filomena Chiappardo –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*