E’ stata realizzata a Potenza una seconda CASA AIL, si trova in via Ciccotti n. 1, e servirà per ospitare pazienti in day hospital e familiari dei ricoverati. L’inaugurazione si terrà sabato 18 gennaio alle ore 10.

L’AIL di Potenza – Sezione “F. Pepe”, Associazione Italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma, continua a promuove e sostenere la ricerca scientifica per la cura delle leucemie, dei linfomi e del mieloma, oltre ad assistere i malati e le loro famiglie, accompagnandoli in tutte le fasi del lungo e spesso sofferto percorso della malattia.

La Sezione provinciale opera a sostegno della Unità Operativa Complessa di Ematologia dell’Azienda Ospedaliera “San Carlo” e rappresenta una realtà molto attiva su tutto il territorio di competenza e nella città di Potenza. Grazie ad un rapporto convenzionale con l’Azienda Ospedaliera Regionale ormai da 25 anni, senza alcun contributo pubblico e con l’esclusivo sostegno delle offerte dei cittadini che vengono interamente spese in Basilicata, la Sezione offre ai pazienti il servizio di deospitalizzazione domiciliare gratuita, mediante la collaborazione di medici specializzati convenzionati e di infermieri professionali che operano su tutto il territorio della provincia. Offre inoltre alloggio gratuito nella CASA AIL vicina all’ospedale, per ospitare pazienti in day hospital e familiari dei ricoverati.

La sezione AIL di Potenza è sorta nel 1995 per volontà e passione del dottor Francesco Ricciuti, già Primario del reparto di Ematologia dell’Azienda Ospedaliera. A 9 anni dalla sua scomparsa, quest’ulteriore traguardo sarà a lui dedicato. La residenza si aggiunge a quella in uso ormai da più di 20 anni che offre 9 posti letto e che ormai è insufficiente a soddisfare tutte le richieste che pervengono. L’iniziativa sarà realizzata in accordo e con la partecipazione dell’Ematologia e di tutto il suo personale. Ci sarà la benedizione della nuova residenza da parte dell’Arcivescovo di Potenza, Mons. Salvatore Ligorio, a cui seguirà un incontro dal carattere scientifico e conviviale presso l’Auditorium dell’Azienda Ospedaliera “San Carlo” diretto dal dottor Michele Pizzuti, responsabile dell’Ematologia, nonché Direttore scientifico dell’AIL. È prevista la partecipazione dei pazienti, delle loro famiglie, degli operatori sanitari e parasanitari del reparto di Ematologia e di tutta l’Azienda, nonché dei volontari dell’AIL di Potenza e dei rappresentanti istituzionali del territorio, per far conoscere a tutti i traguardi raggiunti e i prossimi obiettivi nella cura dei tumori del sangue, oltre ad informare sui servizi offerti gratuitamente dall’associazione.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*