Ospedale Potenza. Salverà una vita il fegato espiantato da una paziente di Tito morta in Rianimazione



































Prelievo di fegato su una paziente 70enne di Tito stroncata da un’emorragia cerebrale nell’Unità Operativa Complessa di Rianimazione dell’Azienda Ospedaliera Regionale “San Carlo” di Potenza.

Il fegato è stato destinato a Roma per essere trapiantato ad un 60enne.

I reni della donna non sono stati prelevati per mancanza di compatibilità con altri riceventi idonei.







Un sincero ringraziamento, unito al più sentito cordoglio, è stato espresso ai familiari della donna dal Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Regionale “San Carlo” di Potenza, il dottor Massimo Barresi, e da tutto il personale per la generosità e nobiltà d’animo della sfortunata donna e il suo dono finale degli organi.

– Chiara Di Miele –





































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*