Ospedale Potenza. Delicato intervento di Neurochirurgia sulla rivista “Journal of Neurosurgery”



































La chirurgia endoscopica e mininvasiva del cervello e la chirurgia vertebrale a indirizzo oncologico e degenerativo sono le due leve che fanno dell’Unità Operativa Complessa di Neurochirurgia dell’Azienda Ospedaliera Regionale “San Carlo” di Potenza un centro di riferimento a livello nazionale, suscitando anche l’attenzione della comunità scientifica internazionale.

È un importante riconoscimento al team dei nostri neurochirurghi – ha ribadito il Direttore generale Massimo Barresiche premia l’impegno profuso verso le nuove tecnologie introdotte in sala operatoria anche con un riconoscimento su una rivista scientifica”.

L’articolo e il video tecnico chirurgico dell’intervento eseguito al “San Carlo” dall’équipe guidata dal dottor Giovanni Vitale, direttore di Dipartimento e della Neurochirurgia con i giovani neurochirurghi Francesco Di Biase e Giulio Cecchini, hanno trovato spazio sulla più importante rivista scientifica specialistica di neurochirurgia, Journal of Neurosurgery”.







L’articolo “Fully endoscopic access and resection of hemorrhaged cavernous malformation of the posterior midbrain”, che descrive un caso di cavernoma del tronco encefalico trattato con metodica mininvasiva endoscopica, è stato pubblicato insieme al video nell’ambito di “Neurosurgical Focus Video”, in un numero interamente dedicato ai cavernomi, al fianco di articoli firmati dai più importanti gruppi di neurochirurgia del mondo.

La Neurochirurgia del “San Carlo” prosegue così il percorso già avviato negli ultimi anni, indirizzato al perfezionamento e alla creazione di accessi mininvasivi ed endoscopici al cervello, riducendo i rischi di una chirurgia di per sé estremamente delicata. Il riconoscimento ottenuto è la conferma da parte della comunità scientifica internazionale che la strada seguita dal gruppo di Potenza è l’avanguardia di oggi e probabilmente lo standard di domani.

– Chiara Di Miele –





































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*